Home SEO Come aumentare il CTR su Google del 30% con Dati Strutturati &...

Come aumentare il CTR su Google del 30% con Dati Strutturati & Rich Snippets

1839

Schema.org, Dati Strutturati e Rich Snippets: una breve definizione

Bonus Gratuito per te: Ho preparato 4 Video Inediti che ti guidano alla scoperta della migliore strategia di web marketing per il tuo sito: Scaricali qui ora! O scopri i miei servizi di consulenza SEO.

Google, Bing e Yahoo hanno collaborato per la realizzazione di Schema.org, progetto finalizzato a creare uno schema, da loro supportato, che consente ai motori di ricerca di comprendere certe informazioni presenti nelle pagine web e fornire risultati più completi nelle SERP. Grazie a Schema.org è possibile fornire ai motori di ricerca delle informazioni sul sito web sotto forma di dati strutturati (si parla anche di microdati, microformati), che servono a elaborare dei Rich Snippets, ovvero delle informazioni aggiuntive visibili direttamente sulla pagina dei risultati di ricerca.

Ma quali sono i Rich Snippet e in che modo possono contribuire ad aumentare il CTR su Google? Vediamolo insieme.

Dagli Snippets ai Rich Snippets

Quando visualizziamo una serie di risultati in una pagina di ricerca di Google (SERP), questi sono composti da:

  • il title tag, in blu;
  • l’url, in verde;
  • la meta description.

Proprio il contenuto della meta description è uno snippet, un  frammento di testo che funge da descrizione della pagina.

Se nella maggior parte dei casi visualizziamo nelle SERP snippets “semplici”, talvolta ci potrebbe essere capitato di visualizzare “snippets arricchiti”, ovvero con un numero maggiore di informazioni. Al momento Google supporta varie tipologie di Rich Snippets, vediamone alcune e la possibile applicazione in termini di web marketing.

5 tipologie di Rich Snippets (+ 5 applicazioni pratiche)

Prodotti

La prima tipologia di rich snippet è quella relativa ai prodotti: grazie a questa posso visualizzare dele informazioni relative a un determinato prodotto, ad esempio di un ecommerce, come:

  • informazioni su una particolare offerta relativa al prodotto;
  • il range di prezzo in cui si colloca il prodotto stesso;
  • il suo prezzo.

rich snippet prodotto

Applicazione pratica

Se hai un ecommerce, puoi usare i rich snippets relativi ai prodotti per dare in SERP maggiori informazioni sul tuo prodotto, incentivando il clic dell’utente con la visualizzazione del prezzo ed eventuali offerte.

Recensioni

Un’altra efficace e nota applicazione di rich snippet sono le recensioni, che arrichiscono lo snippet con delle stelline di gradimento e l’indicazione di un punteggio da 1 a 5:

rich snippets recensioni

Applicazione pratica

Puoi usare i rich snippets relativi alle recensioni per rendere più visibile il tuo risultato nelle SERP, sfruttando anche la regola persuasiva detta “riprova sociale”.

Accanto ai rich snippets di prodotti e recensioni ce ne sono altri che arricchiscono le pagine di ricette,  eventi e software /app.

Come aumentare del 30% il CTR su Google? Con i Rich Snippets

Abbiamo visto come questi Rich Snippets consentano al motore di ricerca di visualizzare in SERP un numero maggiore di informazioni sul sito web. Come saprai, il Google CTR, ovvero il rapporto tra quanti visualizzano il tuo risultato in una pagina di Google e quanti lo cliccano, è influenzato essenzialmente da 2 fattori:

  • dove appare il tuo sito, ovvero la posizione;
  • come appare il tuo sito.

I rich snippets possono dare un vantaggio competitivo proprio sul secondo aspetto, arricchendo l’aspetto del sito nelle SERP e aumentando così le possibilità che le persone clicchino sul tuo risultato proprio perchè attirate da un’offerta, o una recensione.

La semplice aggiunta dei rich snippets può infatti comportare un aumento del CTR fino al 30%, come documentato dai casi riportati da Search Engine Land.

Come implementare i Dati Strutturati sul tuo sito (e avere i Rich Snippets) in 2 modi semplici

A questo punto resta da capire come aggiungere i dati strutturati che consentono la visualizzazione degli “snippets arricchiti”. Le modalità più semplici sono 2: tramite l’Assistenza per il Markup di Google o con un plugin di WordPress (o estensione, per chi usa Joomla o altri CMS).

Assistenza per il Markup di Google

Nel primo caso è sufficiente seguire la procedura nella pagina di Assistenza per il Markup di Google per ogni pagina a cui si vuole aggiungere un determinato rich snippet.

I 2 migliori plugin WordPress per generare Rich Snippets

Per chi usa WordPress, sarà sufficiente installare e configurare uno dei plugin che li elaborano come:

rich-snippets-wordpress-plugin

Rich Snippets WordPress Plugin

All In One Schema.org Rich Snippets

 

Conclusioni

Facili da implementare, i dati strutturati consentono di visualizzare in SERP dei contenuti agggiuntivi capaci di aumentare anche del 30% il CTR sui risultati organici. E tu usi i dati strutturati? Hai notato dei miglioramenti in termini di CTR? Parliamone nei commenti. Se l’articolo ti è stato utile non dimenticare di condividerlo sui tuoi social preferiti!

Summary
Come aumentare il CTR su Google del 30% con Dati Strutturati & Rich Snippets
Article Name
Come aumentare il CTR su Google del 30% con Dati Strutturati & Rich Snippets
Description
Come aumentare il CTR su Google del 30% con Dati Strutturati & Rich Snippets.
Author

Dimmi cosa ne pensi!